DIADOCOCINESIA

L’esame della coordinazione motoria prevede l’esecuzione di prove che valutano la coordinazione del corpo in toto (equilibrio e marcia) e in prove che valutano la coordinazione degli arti, ossia la coordinazione segmentaria (dismetria, asinergia e diadococinesia). La diadococinesia è una prova che permette di valutare la capacità di eseguire movimenti rapidi e alternativi. La sua perdita è definita . Questa funzione può essere esplorata con la prova della prono-supinazione delle mani (il paziente seduto con le mani appoggiate alle ginocchia deve eseguire rapidi movimenti di prono-supinazione delle mani) oppure con la (rapidi movimenti di prono-supinazione delle mani a paziente seduto con braccia addotte e avambracci flessi sul braccio). Alcuni fanno semplicemente battere le mani o segnare il passo al paziente. L’adiadococinesia è un segno di lesione cerebellare omolaterale al lato di deficit, che si può mostrare per la lentezza oppure per l’alterazione del ritmo oppure ancora per l’incertezza nell’esecuzione dei movimenti.