Il colloquio psicologico-forense. Diagnosi criminologico-clinica e valutazione forense in ambito penale

Date: mar., 24 mai 2011 07:00:00 to mer., 25 mai 2011 15:30:00
Luogo: Hotel Poggio Ducale
Città: Catania
Address: Via Paolo Gaifami 5/7

Come si svolge un colloquio psicologico forense? Quali sono le strategie comunicative, le teorie e i metodi che è opportuno conoscere?
Il corso di formazione Giunti O.S. si addentra nel vasto settore della diagnosi e della valutazione forense illustrando tematiche diverse – pericolosità sociale, imputabilità, profiling, perizia psicologica e psichiatrico-forense – e analizzando particolari tipologie di reato come omicidio, pedofilia, reati sessuali e criminalità minorile.
Il corso si sofferma inoltre sulla presentazione di un innovativo strumento di conduzione del colloquio.

Il corso è indirizzato a chi necessita di maggiori conoscenze in ambito criminologico clinico e forense. Nello specifico, si rivolge a psicologi e psichiatri che svolgono una professione clinica e forense o lavorano nei circuiti giudiziari (Tribunali, Centri di Giustizia minorile, UEPE, Istituti penitenziari, Comunità terapeutiche e di accoglienza ecc.).

Obiettivo

Il corso di formazione permette ai partecipanti di:

• acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti in tema di: valutazione e tecnica differenziale del colloquio forense rispetto al colloquio clinico; valutazione psichiatrico-forense dell’imputabilità e della pericolosità sociale; inquadramento diagnostico-forense; abilità nel condurre un colloquio criminologico in profondità

• acquisire abilità manuali, tecniche o pratiche in tema di: colloquio clinico-forense, valutazione diagnostica dell’imputabilità e della pericolosità sociale; utilizzazione delle categorie nosografiche cliniche e forensi

Programma

Prima giornata
Approfondimento sul colloquio clinico
• Il colloquio clinico-forense: dalla diagnosi clinica alla valutazione forense
• Analisi di specifiche categorie diagnostiche: minori, sex offender e autori di reati violenti
• Analisi del JSAT: un’intervista semi-strutturata sul colloquio forense
Esercitazioni
• L’analisi di un caso clinico-forense in relazione ai contenuti emersi durante la giornata
• Il colloquio criminologico

Seconda giornata
Aspetti diagnostici e prognostici della perizia psichiatrica
• La diagnosi di vizio totale e vizio parziale
• La pericolosità sociale
• La diagnosi e il trattamento della delinquenza sessuale
Esercitazioni
• La costruzione di una perizia e una relazione psichiatrico-forense
• Il colloquio clinico-forense in ambito peritale

Docente

Silvio Ciappi. Docente di criminologia presso l’Università Pontificia Salesiana, psicologo e criminologo clinico, già magistrato onorario del Tribunale dei minorenni di Firenze e Direttore scientifico del Progetto ministeriale di trattamento penitenziario degli autori di reati sessuali.

E’ inoltre autore di un centinaio di pubblicazioni in tema di criminologia e psichiatria forense.

Destinatari

Il corso di formazione si rivolge a psicologi e psichiatri.
Sarà richiesto l’accreditamento ECM per tutte le figure professionali coinvolte.
Numero massimo di partecipanti: 35

Modalità di iscrizione

Per partecipare al corso è necessario inviare la scheda di iscrizione e la ricevuta di pagamento all’indirizzo mail segreteria.formazione@giuntios.it o al numero di fax 055 669 446 entro il 16 maggio 2011.
Data e sede di svolgimento

Il corso si terrà il 24 e il 25 maggio a Catania presso l’Hotel Poggio Ducale in Via Paolo Gaifami 5/7 (vedi mappa), con i seguenti orari:

Prima giornata – 9.00 – 18.00 (incluse le pause)
Seconda giornata – 9.00 – 17.30 (incluse le pause)
Ulteriori informazioni

Segreteria organizzativa
T. 055 6236501
E. segreteria.formazione@giuntios.it

Referente Giunti O.S.
Daniela Lazzaro

Allegato: Get the file Colloquio psicologico-forense-scheda informativa.pdf