Lancet: la cannabis raddoppia il rischio di schizofrenia

Nuovo allarme dalla Gran Bretagna sull’utilizzo di droghe. Il Lancet oggi pubblica uno studio secondo cui i consumatori di cannabis hanno il 40% in più di possibilità di avere disturbi mentali, a cominciare dalla schizofrenia. Meno evidente invece il nesso con la depressione. Lo studio è firmato da Glyn Lewis, professore di psichiatria epidemiologica: 800 casi di schizofrenia ogni anno sono riconducibili al consumo di cannabis. Secondo lo studio, bisognerebbe aumentare tra i giovani la consapevolezza dei rischi.
Lo studio britannico pubblicato sulla rivista scientifica’ The Lancet’ dovrebbe portare il Governo a rivalutare l’ipotesi del raddoppio di possesso di dosi personali. Fonte: http://www.vita.it/articolo/index.php3?NEWSID=83433